Photo Experience BlogViaggi Fotografici

Marrakech – Viaggio Fotografico in Marocco


Un viaggio fotografico nella ” Perla del Sud” : Marrakech, a cura di due nostri soci.

Palais de la Bahia – Cortile Esterno

Marrakech è una città del Marocco situata al centro-sud del Paese, a circa 150 km dalla costa dell’Oceano Atlantico ed è il capoluogo della regione medio-sud-ovest di Marrakech-Safi.

La Medina

Come molte città del Marocco, Marrakech comprende una vecchia cittadina fortificata brulicante di venditori con le loro bancarelle (medina), circondata da quartieri più moderni. Oggi è una delle città più trafficate dell’Africa e rappresenta un importante centro economico e turistico. Marrakech vanta il più grande mercato tradizionale berbero (souk) in Marocco, con circa 18 souk che vendono merci che vanno dai tradizionali tappeti di fattura berbera alla più moderna elettronica di consumo.

Venditore di Carne nella Città Vecchia
Tappeti in vendita, nella città vecchia.

Palais de la Bahia

Marrakech presenta moltissimi spunti fotografici interessanti, a partire dagli scorci della città vecchia, i variopinti mercati, le strade trafficate a qualsiasi ora del giorno e della notte, le bancarelle di cibo e, non da ultimo, i loro abitanti, che sicuramente rappresentano i soggetti preferiti dalla maggior parte dei fotografi che vengono a visitare questa città.
Ma c’è da fare una piccola precisazione in merito al fotografare gli abitanti di questa frenetica cittadina: per chi è abituato a fare street photography cogliendo indisturbato scorci di vita quotidiana camminando in mezzo alle piazze e ai vicoletti, si potrebbe ritrovare in netta difficoltà a praticare questa tecnica a Marrakech; infatti ogni personaggio che incrocerà con il suo sguardo il vostro obiettivo fotografico vi verrà puntualmente a richiedere del denaro, e questa pratica con il passare del tempo e l’aumento sostanziale del turismo di anno in anno, sembra essere diventata una pratica sempre più diffusa.

Venditori di Polli nel quartiere ebraico Mellah
Incantatori di serpenti nella piazza Jeema El Fna
Incantatori di serpenti nella piazza Jeema El Fna

Quindi cercate di essere abbastanza discreti, chiedete sempre il permesso prima di fotografare qualcuno e armatevi di tante monete in tasca poiché la maggior parte dei soggetti più belli da fotografare vorrà essere pagato per rimanere immortalato dai vostri scatti. Giusto per dovere di cronaca, circa 3 giorni di street photography per la città di Marrakech ci sono costati circa 300 dihram (circa 30€) solo per pagare i soggetti che abbiamo fotografato.

Palais de la Bahia
Incantatori di serpenti nella piazza Jeema El Fna

Come già detto, la migliore tecnica fotografica a Marrakech è la street photography, con macchina fotografica sempre al collo e sempre pronta a cogliere l’attimo qualora se ne presenti l’occasione, e vi assicuro che gli attimi da fotografare saranno veramente tanti! Potete sia utilizzare un obiettivo standard per la street, ad esempio un 35mm che vi aiuterà a contestualizzare i vostri scatti, oppure potete armarvi di un teleobiettivo e cercare di realizzare qualche ritratto rubato ma, come già detto, mantenete sempre una certa discrezione o comunque chiedete il permesso di realizzare fotografie, agli abitanti di Marrakech sembra che non gradiscano molto il fatto di essere fotografati.

Giardini dell’Hotel “La Mamounia”
Palais de la Bahia – Cortile Esterno
Vicoli della Medina
Giardini dell’Hotel “La Mamounia”
Vicoli della Medina

Ma non solo street, anche paesaggi e scorci urbani sono altrettanto fantastici da fotografare, sopratutto al tramonto, quando si crea una luce spettacolare che si insinua tra i vicoli, i palazzi e le bancarelle e si crea quel contrasto tra luci e ombre che renderà i vostri scatti ancora più particolari.

Vicoli della Medina
Moschea della Kutubiyya

Ed è proprio al tramonto che la piazza principale di Marrakech, Jemaa el Fna, raggiungerà il suo culmine di bellezza, con il sole che tramonterà proprio dietro alla Moschea della Kutubiyya. Se vi recate al tramonto nella piazza vi consigliamo di recarvi sulla terrazza panoramica del bar d’angolo “Le Grand Balcon Cafe” (basta acquistare una consumazione per persona e avrete l’accesso alla terrazza) e una volta qui potrete godere di un’ampia vista su tutta la piazza, con il sole che tramonterà proprio di fronte a voi; e una volta tramontato potete continuare a scattare dall’alto, magari con un treppiede effettuando qualche lunga esposizione.

Tramonto nella piazza Jeema El Fna
Piazza Jeema El Fna in notturna
Tramonto nella piazza Jeema El Fna
Tramonto nella piazza Jeema El Fna

Se avrete con voi un buon obiettivo luminoso (noi abbiamo usato quasi sempre il 85mm f1.8 e il 35 f2 montati su Canon 5d Mark3) potete continuare a scattare per la città anche quando il buio è calato; di sera infatti Marrakech è altrettanto bella e le piazze e le strade continuano ad essere ricche di gente e situazioni e le uniche fonti di illuminazione che potrete sfruttare, oltre ai pochi lampioni, sono le candele delle bancarelle e le lampade ad olio di coloro che improvvisano piccoli spettacoli all’aperto, intrattenendo la gente a suono di tamburi.

Intrattenitori serali nella piazza Jeema El Fna
Intrattenitori serali nella piazza Jeema El Fna
Intrattenitori serali nella piazza Jeema El Fna

Durante la nostra visita abbiamo avuto la fortuna di entrare anche all’interno del Grand Hotel “La Mamounia”, tra i più belli e lussuosi di tutta la città. Questo hotel ha avuto anche una valenza storica: è proprio in questo hotel del XVIII secolo che Winston Churchill si incontrò con Franklin D. Roosevelt nel 1943 per decidere le azioni da intraprendere durante il secondo conflitto mondiale.
Abbiamo visitato i suoi giardini, che sono quanto di più magico si possa visitare in questa gloriosa città.

Giardini dell’Hotel “La Mamounia”
Giardini dell’Hotel “La Mamounia”
Giardini dell’Hotel “La Mamounia”

L’atmosfera di Marrakech incanta e ti lascia la voglia di tornare ancora, e a noi è successo proprio così, una città eclettica dall’anima misteriosa, che attira a sé come una calamita!

Silhouette in Piazza Jeema El Fna

Fotografie a cura di Lorenzo Pagano

Un pensiero su “Marrakech – Viaggio Fotografico in Marocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *