Photo Experience BlogUscite FotograficheViaggi Fotografici

Tre Itinerari Fotografici Per Un Weekend a Londra

Pubblicato il

Siete appassionati di fotografia e state programmando un weekend in una capitale Europea?

Allora Londra fa al caso vostro: città cosmopolita e all’avanguardia, è la meta ideale per gli appassionati di fotografia. Mette d’accordo ogni genere fotografico, dalla street photography, alla paesaggistica alla foto d’architettura, ma è possibile sperimantare tantissime tecniche, anche in notturna, per catturare l’essenza di una città viva come Londra.

London Tube

 

Vi propongo tre itinerari fotografici per vivere al meglio questa affascinante e movimentata capitale avendo a disposizione solo tre giorni.

Il punto di partenza é Queensway, sulla Central Line, un bel quartiere che costeggia Hyde Park, ad una sola fermata da Notting Hill e a sole due fermate da Oxford Circus. E’ un punto strategico per girare tutto il centro di Londra e muoversi con facilità con metro e bus.

 

1° Itinerario: Il Cuore della City e i Grandi Classici

Partendo da Queensway ho preso il bus n.94 in direzione di Piccadilly Circus fermandomi a Marble Arch. Da lì sono entrata nel meraviglioso Hyde Park.

Attraversando il parco  a piedi, troverete molti spunti fotografici, soprattutto per gli amanti della fotografia di paesaggio, a vostra disposizione anche scene naturalistiche e giochi di riflessi sfruttando il bacino artificiale proprio al centro del parco. Munitevi di pazienza e di teleobiettivo, ma potrete immortalare i numerosi scoiattoli che popolano il parco, ma anche cigni e anatre.

Scoiattolo ad Hyade Park

Attraversato tutto il parco vi ritroverete nel quartiere di Hyde Park Corner, lì potete decidere di recarvi a piedi a Knightsbridge, ricco quartiere sede del famoso magazzino di Lusso Harrods.

Proseguendo, anche a piedi volendo, arrivate a South Kensington, nella Cromwell Road, la zona dei musei. Lì potete visitare Il Museo di Storia Naturale , il Museo Della Scienza e il Victoria and Albert Museum.
Molte possibilità di portare a casa un bello scatto anche dentro i musei, tutti gratuiti, per gli appassionati di animali e fotografie naturalistiche.

Museo di Soria Naturale

Tappa obbligatoria è Westminster, che dista solo tre fermate sulla linea verde da South Kensigton. Come non immortalare due monumenti iconici della capitale Londinese: L’abbazia di Westminster, patrimonio dell’umanità Unesco, e il celebre campanile Big Ben, soprannome della campana più grande dell’orologio della torre all’angolo nord-est del palazzo di Westminster.

Per non cadere nella banalità e sfociare nella classica foto turistica, il consiglio è quello di cercare di fotografare questi monumenti da una prospettiva insolita e creativa, magari sfruttando un tipico bus a due piani che passa e che incornica il Big Ben, oppure aspettando l’ora del tramonto per creare qualche gioco di luce con i tipici bus londinesi che sfrecciano nel traffico cittadino.

Big Ben
Westminster e il Big Ben
Westmintser

Davanti a voi anche il Tamigi dove dalla sponda opposta non potete non accorgervi della London Eye, con i suoi 135 metri di altezza, si aggiudica il primato di ruota panoramica più alta d’Europa. Se avete un grandangolo o un teleobiettivo  potete approfittare di un giro sulla ruota per scattare, avendo a disposizione una vista a 360 gradi sulla città.

Vista dalla London Eye

Infine come ultima tappa della giornata, potete recarvi nella vicina Trafalgar Square e muniti di cavalletto, divertirvi con la lunga espozione e tirar fuori scatti veramente suggestivi e crativi.

Trafalgar Square
Light Painting a Trafalgar Square

 

2° Itinerario:  A Nord della Città

Nuovamente partendo da Queensway, questa volta mi dirigo sulla Northen Line, alla scoperta di uno dei miei quartieri preferiti in assoluto: Camden Town.

Camden Town

Vi consiglio assolutamente di visitare quasta magnifica zona Londinese; prendetevi una mezza giornata per visitare i 4 mercati. Credo che sia uno dei quartieri più adatti per la street photography, munitevi questa volta di un 50 mm e diverititevi a catturare i personaggi più bizzarri e stravaganti che trovate a Camden.

Camden Town

Dopo pranzo proseguite ancora più a Nord, a due passi dalla movimentata Camden Town, dove troverete il tranquillo quartirere di Primrose Hill. Passeggiando a piedi potrete catturare con uno scatto un’autentica atmosfera english, tra le belle casette in mattoni. Attraversate il parco a piedi e fermatevi ad ammirare la vista su tutta la città in lontanza.

Quartiere di Primrose Hill
Parco a Primrose Hill

In serata riscendete verso il West End e concludete l’itinerario nel coloratissimo quartiere di Chinatown. Un tripudio di colori, luci e personaggi variopinti, luogo ideale quindi per scattare fotografie non banali e originali.

Porta di China Town

 

3° Itinerario: Nuova Vita a Sud del Tamigi

L’ultimo giorno lo dedico alla scoperta della zona a sud della città, ma la prima tappa è Tower Bridge, l’iconico ponte levatoio, costruito alla fine dell’Ottocento e diventato uno dei simboli di Londra. Divertitevi a incorniciar eil punto sfruttando vie di fuga e i palazzi circostanti.

London Bridge
London Bridge

Una volta attraversato, potete godervi una passeggiata lungo il Tamigi ammirando lo skyline della City dalla sponda Sud.

Skyline della City dal London Bridge

 

Tamigi visto dal London Bridge

A piedi, in pochi minuti, potete raggiungere un’altro dei miei luoghi preferiti: il Borough Market, il vecchio mercato alimentare sotto ai viadotti ferroviari, oggi diventato un mercato alla moda per degustazioni e shopping di prodotti gourmet.

Street Food al Borough Market

 

Infinevisitate la la nuova zona di South Bank e del Tate Modern.

Quartere di South Bank con il lontananza la cattedrale di St. Paul

 

South Bank
Cattedrale di St Paul

 

Londra è una città ricca di spunti fotografici, il mio consiglio è di girare con la propria macchina sempre pronti a immortalare una scena, una persona sul bus o in taxi, un monumento iconico, qualsiasi momento degno di nota, con un tocco creativo, che differenzia il fotografo a caccia di immagini che sanno comunicare qualcosa, dal turista che porterà a casa la solita foto della City.

 

Un saluto dalla Magica Londra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *